Copertina-Fais-e1544092334956
Trashic

STORIA MINIMA, Matteo Fais, Robin Edizioni – “Un vero romanziere oggi, è trattato come una volta si trattavano gli ambasciatori di cattive notizie”

Nietzsche scrisse “Dinnanzi a chi volesse fare delle questioni morali materia di studio si aprirebbe ormai un immenso campo di lavoro”. É quello che fa Matteo Fais, senza darlo a vedere, condensandolo nelle duecentotré pagine di “Storia Minima”, attaccando e criticando tutto quello che c’è da criticare in quest’universo senza fascino in cui siamo costretti a vivere. Un mondo climatizzato,…

Continue Reading

the-house
Trashic

LA CASA DI JACK di Lars Von Trier è la Divina Commedia scritta da Nietzsche

Lars Von Trier ha diretto un altro trattato sui risvolti filosofici della psiche umana. La risposta alla domanda: cosa accade se un essere umano che non possiede fondamenta emotive, sociali, empatiche tende al superuomo nietzschiano? Stando a Von Trier potrebbe diventare un serial killer. E stando al pieno di documentari sui serial killer che sto facendo su Netflix, tutto sembra dargli ragione.…

Continue Reading

51a3ed1a-1ae7-4769-a587-704e2fc9c357_large
Trashic

Vinpeel degli Orizzonti, Peppe Millanta, NEO. Edizioni

Certe cose accadono solo in dialetto. Altre non possono che accadere solo in posti precisi. Dinterbild è un luogo strano: a metà tra un paesino di immaginazione Felliniana e il villaggio Gallico di Asterix e Obelix. In questa dimensione che sembra immaginata dal Terry Gilliam di Tideland si muove Vinpeel: un bambino che guarda il mare e ci vede tutto ciò…

Continue Reading

maxresdefault
Trashic

“Sulla Mia Pelle” era necessario?

È difficile parlare di un film legato ad una storia vera occupandosi dell’opera e non del suo contenuto: è equilibrismo ma ci provo. Mentre guardavo, cresceva in me la voglia di aprire un dibattito: qual è il valore artistico ed assoluto di “Sulla Mia Pelle”? È possibile separarlo dal suo ontologico messaggio di denuncia? Non so quanto siano appropriati, ma i riferimenti cinematografici di genere…

Continue Reading

41FYtTO9UcL._SR600,315_PIWhiteStrip,BottomLeft,0,35_SCLZZZZZZZ_
Trashic

MASSCULT & MIDCULT; Macdonald, Gambino, Beyonce, Signorino

Questa non è una vera e propria recensione, quindi partiamo dalla fine e cioè dal testo di Umberto Eco che chiude questo bel saggio del 1968: “Masscult e Midcult” di Dwight Macdonald (tradotto da Mauro Maraschi per la nuova edizione di “Piano B”). In questo epilogo troviamo ad un certo punto un riferimento al critico di professione ed al rischio che questo si costruisca,…

Continue Reading

IMG_6178
Trashic

COMETA, Gregorio Magini

Un buon amico ascolta le tue miserie senza giudicare e ti riferisce il suo parere in modo distaccato e super partes. Un grande amico, un amico fraterno, prende il tuo malessere e lo fa suo, un grande amico è empatico: se non ne sei capace, elabora le tue paure e te le sputa in faccia. Ti rivolta come un calzino e…

Continue Reading

Maurizio_Ceccato
Recensioni

GNAM!

GNAM! Apri e divora: è un menù degustazione, 11 portate. Porzioni piccole, eccellenti, selezionate dallo chef per ottenere il tour gastronomico più vario possibile all’interno di una certo range di sapori. Alla fine se proprio vuoi c’è anche spazio per il gelato. Perfetto. Ora con le metafore di carattere enogastronomico anche basta. Perché lo GNAM! è “solo” onomatopea da fumetto,…

Continue Reading

69673b_Il collezionista di occhi_visore
Panino + Film

IL COLLEZIONISTA DI OCCHI

Tipico horror americano che nonostante un’accoglienza tutt’altro che felice, è riuscito a farsi notare qua e là (è pure arrivato un sequel) con tanto di distribuzione anche in Italia, complice la presenza del gigante del wrestling Kane nei panni del protagonista. Fin dal titolo si capisce che l’uomo (una sorta di freak emarginato che vive in un albergo abbandonato, interessante…

Continue Reading

visintin l'isola3
Trashic

L’ISOLA, Fabio Visintin

Se ripenso, dopo averlo praticamente divorato, al romanzo grafico di Fabio Visintin “L’Isola” (edito da ‘round midnight edizioni) questo assume nella mia testa le fattezze di un enorme puzzle. Uno di quei puzzle che ti fai regalare a Natale perché credi che sarebbe di gran effetto sparpagliato sulla scrivania per mesi, con un numero imponente di pezzi di una gamma…

Continue Reading

ecco il buco nero di almeno venti/trenta minuti che ha fagocitato almeno due tre scene della prima parte del film (ricostruito in 3d dal Cern)
Panino + Film

INTERSTELLAR ci è piaciuto

[Legerissimissimo Spoiler Alert, se non li avete visti non capirete niente, quindi leggete pure, sono solo impressioni personali. In caso contrario diteci la vostra.]     Sono favorevolmente colpito dalla nuova frontiera del cinema mainstream. In mezzo ad infiniti sequel, reboot e trasposizioni prive di idee, questi tre film si sono dimostrati più coraggiosi di altri. La nuova frontiera del…

Continue Reading

pasolini-poster
Panino + Film

PASOLINI, Abel Ferrara

  Un mese dall’uscita. Quando l’arte non genera dibattito non ha senso di esistere. Questo è il triste caso dell’ultimo film di Abel Ferrara: Pasolini. Tutti d’accordo sulla somiglianza dell’ottimo Willem Dafoe. Altrettanta omogeneità d’opinione sul “valore” dell’opera: discutibile. L’aspetto più irritante è l’assenza di un potenziale target a cui rivolgere il film: chi conosce a pieno Pasolini, la sua…

Continue Reading

Slipknot-5-Album-Cover
Mushic

Slipknot – .5: the Gray Chapter

Dopo 8 lunghissimi anni i nove mascherati dell’Iowa sono tornati, ma con alcune novità. In primis: i due nuovi membri (oltre alla morte del bassista Paul Gray  avvenuta nel 2010 – a cui l’album è evidentemente dedicato – è seguita nel 2013 la separazione con il batterista -e cofondatore- Joey Jordison per divergenze musicali -almeno così pare). A questi due…

Continue Reading

timthumb
Panino + Film

Tartarughe Ninja + Pizza ai quattro formaggi

Per chi come me è cresciuto negli anni 90, è normale avere nel cuore i personaggi dei cartoni animati che accompagnavano i nostri pomeriggi e le nostre domeniche mattina. Da qualche giorno, sono al cinema in una nuova veste grafica i quattro rettili più amati dall’umanità: “Tartarughe ninja”, di Jonathan Liebesman con Megan Fox e William Fichtner. Nonostante la mia…

Continue Reading